Fasano
Fugge dal luogo dove era sorvegliato e commette una serie di reati: arrestato
lunedì 9 marzo 2020

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Fasano hanno arrestato un 46enne originario del posto, il quale, dopo essersi allontanato arbitrariamente da una struttura della provincia di Lecce, dove si trovava in regime di libertà vigilata, nel corso della notte ha tentato di introdursi in una stanza del punto di primo soccorso del locale Ospedale, allo scopo probabilmente di trovarvi riparo, andando in escandescenza non appena saputo che sarebbe stato trasferito in altra struttura. Nella circostanza, il 46enne ha insultato, colpito e tentato di sottrarre la pistola di servizio alla guardia giurata intervenuta per calmarlo, provocandogli escoriazioni giudicate guaribili in 5 giorni. Intervenuti i Carabinieri di Fasano, ha minacciato e spintonato anche loro, cercando di farlo anche in caserma. Arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi. Dovrà rispondere di tentata rapina, lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.