Fasano
Fasano, raccolta differenziata sempre più spinta
venerdì 5 febbraio 2021

FASANO – Il 75,71% di differenziata in un anno con valori che hanno superato il 78% e che comunque non sono mai andati sotto il 73%. Dal 59% del 2016 a quasi l’80% del 2020. A Fasano la raccolta fa davvero la differenza con numeri eccezionali. Un trend che è stato sempre in crescita e che in un anno ha fatto salire la media di oltre 5 punti. Se, infatti, il 2019 si era attestato tra il 60 e il 65% con punte che avevano solo sfiorato il 70%, nel 2020 si è subito partiti con numeri più alti che sono andati sempre in crescita. Un risultato ottimo con le percentuali più elevate raggiunte nei mesi di febbraio e marzo con una cifra superiore al 78% e con buoni dati anche ad aprile e novembre con numeri oltre il 77%. In tutti gli altri mesi i valori di raccolta differenziata si sono attestati sempre fra il 74% (gennaio e settembre) e il 75% (maggio, luglio, agosto e dicembre). Solo un mese, a giugno, si è scesi poco sotto il 74 con una percentuale al 73, 53%.

Il dato della raccolta differenziata è il frutto dell’impegno collettivo di tutti i fasanesi che, giorno dopo giorno, ne stanno comprendendo l’importanza, sottolinea il sindaco Francesco Zaccaria: «Un ringraziamento va a tutti i cittadini, al servizio Ambiente e al nucleo di Polizia Ecologica per il grande lavoro che svolgono quotidianamente su tutto il territorio. Quando sono diventato Sindaco, nel 2016, la raccolta si attestava mediamente al 59%, oggi sfiora l’80%: un risultato che è il frutto di tanto impegno e di una grande sensibilità a tutela dell’ambiente, punto imprescindibile della nostra amministrazione. Questi dati sono un ulteriore stimolo a continuare per migliorare ancora».